Anche la medicina si unisce alla moratoria sull’intelligenza artificiale - Wired

L'ambito sanitario, in effetti, è tra quelli in cui si prevede un impatto maggiore con lo sviluppo di nuove, e più potenti, intelligenze artificiali. I potenziali benefici sono moltissimi: gli strumenti di elaborazione del linguaggio naturale, di supporto alle decisioni dei medici, le Ai per il riconoscimento delle immagini, la robotica e l'analisi di big data – scrivono gli autori dell'analisi pubblicata sul Bmj – sono destinati a rivoluzionare la pratica clinica, le capacità diagnostiche e lo sviluppo di nuove terapie, e aiuteranno a portare le cure mediche al di fuori degli ospedali e degli ambulatori, direttamente a casa dei pazienti che ne hanno più bisogno.
Accanto a questo potenziale rivoluzionario, esistono anche rischi: un errore medico fatto da un'ai è pericoloso come, e più di, quello fatto da un clinico; una diffusione non inclusiva di questi strumenti potrebbe peggiorare le ineguaglianze presenti nel mondo e all'interno delle nostre società; esistono problemi di privacy difficili da sottovalutare. Le Ai, dovremmo saperlo ormai, hanno anche la tendenza a reitera bias e pregiudizi della nostra specie,...

Leggi tutto: https://www.wired.it/article/intelligenza-artificiale-moratoria-medicina-rischi-bmj-global-health/

Vai direttamente al documento "Threats by artificial intelligence to human health and human existence" citato nell'articolo: https://gh.bmj.com/content/8/5/e010435

Commenti

Post popolari in questo blog

Dove trovare raccolte di dati (dataset) utilizzabili gratuitamente

Building a high-performance data and AI organization - MIT report 2023

AI Will Transform the Global Economy. Let’s Make Sure It Benefits Humanity. - IFM blog